AMERICAN CITIES, Philadelphia
29th January 2019
GENOVA, Via XX Settembre
29th January 2019


"Lo studio venne limitato alla precisazione delle linee di trasporto acquee e terrestri ed alle caratteristiche degli schemi stradali della City, de a citáe come usano ancora dire i nostri vecchi, perché è appunto dalla bontà delle Vie al cuore (Heart of City) che dipende la vita dell’intero corpo cittadino. Inquadrare con profitto le più raffinate caratteristiche comuni alle circolazioni metropolitane negli ambienti più densi di caratteristiche locali è risultato il problema più vitale del momento; ma se è facile e possibile in infiniti modi giungere a convenienti sistemazioni della periferia è difficilissimo e sono limitatissimi i modi per giungere a convenienti sistemazioni del centro."

"Il Centro d’orientamento di tutto il sistema stradale della Metropoli è fissato dall’incrocio dei due assi stradali di State Street e di Madison Street perfettamente orientati sui punti cardinali. Questo incrocio però non è caratterizzato né da una piazza né da un edificio centrale, ma solamente determinato da uno dei più frequentati crocicchi stradali del distretto degli affari (The Business District).
Su questi due Base-Line (linee di base) si sviluppa tutto il sistema ortogonale delle strade e dei corsi coi relativi Blooks di fabbricati. Tutte le Vie con direzione Nord-Sud e cioè quelle parallele a State Street sono distinte con nomi propri e specificate nei due rami, rispetto all’asse base Madison, colle lettere N. o S. ed hanno i loro House-Numbers (numeri di casa) che vanno da o a 13.800 sul lato Sud e da 0 a 7,200 sul lato Nord. Similmente tutte le Vie con direzione Est-Ovest e cioè quelle parallele a Madison St. sono distinte nella parte centrale con nomi propri e con numeri nelle parti periferiche. Segnate rispettivamente colle lettere E. o W. nei loro rami, hanno i numeri di casa che vanno da 0 a 3400 sul lato Est e da 0 a 7200 sul lato Ovest.
Il distretto degli affari generalmente chiamato Loop-District (distretto dell’anello), in conseguenza del carosello della ferrovia elevata che lo caratterizza, è limitato a Nord e ad Ovest dal fiume Chicago, a Sud da Harrison St. e ad Est dal Grant Park, con una superficie di circa un chilometro e mezzo quadrato, rappresenta una delle aree metropolitane più dense di movimento in superficie.
(...)
Le principali Vie commerciali sono la State, la Clark, la Madison, la Randolph, la Salle, la Wabash ed il Jackson Boul. Le più ricche moderne costruzioni sono nella Michigan Avenue, specialmente nella parte preferita per il passeggio, in prospicenza del parco e quindi del lago. Per tale disposizione è anche chiamato One-Side Boul (corso ad un lato), ed ultimamente, in corrispondenza della nuova strada a tre piani, la River St., e del nuovo ponte levatoio a due piani il Double-Deck-Bascule Bridge, sono stati eretti i più tipici Sky-Scrapers."

Renzo Picasso